Prova di ammissione

CORSO A NUMERO PROGRAMMATO DELLE PROFESSIONI SANITARIE
prova di ammissione
  • Prova di ammissione: 12 settembre 2018

Posti per studenti comunitari ed equiparati: 205; posti per studenti non comunitari residenti all'estero: 10; posti per studenti cinesi che hanno aderito al progetto Marco Polo: 1

La domanda di ammissione deve essere presentata entro l'8 agosto tramite la segreteria on line.

 

Il bando e le informazioni sulla prova di ammissione sono consultabili sulla pagina del portale dedicata: Corsi a numero programmato 2018-2019/Professioni sanitarie

Simulazione test di ammissione ai corsi di studio a numero programmato di area medica.
Conoscenze richieste per l'accesso

Possono essere ammessi al Corso di Laurea (CdL) i candidati che siano in possesso di Diploma di Scuola media superiore o di titolo estero riconosciuto idoneo dall'Ateneo e che si siano qualificati in posizione utile all'esame di ammissione previsto dalle norme vigenti. E' inoltre richiesta la conoscenza della lingua inglese almeno a livello A2/2. Il numero programmato di accessi al primo anno di corso è definito, annualmente, dagli specifici decreti ministeriali. L'immatricolazione al CdL dovrà effettuarsi entro i termini decisi annualmente dalla struttura competente per la didattica.

L'organizzazione didattica del CdL prevede che gli studenti ammessi al primo anno di corso possiedano una adeguata preparazione iniziale conseguita negli studi precedentemente svolti. Ciò premesso, tutti gli studenti che hanno superato l'esame di ammissione al CdL rispondendo in modo corretto a meno della metà delle domande riguardanti i singoli argomenti di Chimica e Biologia, sono ammessi con un debito formativo, per una o più delle discipline in questione. Allo scopo di consentire l'annullamento del debito formativo il Comitato per la Didattica attiva piani di recupero propedeutici, sotto la responsabilità del docente titolare della disciplina, che dovranno essere obbligatoriamente seguite dagli studenti in debito. La verifica dei risultati conseguiti nelle attività didattiche propedeutiche avverrà al termine dei corsi di recupero.